locandina Angiulli RIDGiovedì 28 settembre 2017, nella Sala delle Cerimonie del Palazzo Comunale municipale, alle ore 19.00, avranno inizio le giornate di studio dedicate al filosofo e pedagogista castellanese, Andrea Angiulli, in occasione dei 180 anni dalla nascita.
L’evento organizzato dal Circolo Pivot, dalle associazioni Fuoriluogo, Legato a Mano e CCS “Marco Lanera”, in collaborazione con l’Amministrazione comunale  proseguirà fino a domenica 1 ottobre. Nella serata del 28, protagonista sarà il volume edito da Nicola Roncone, già funzionario della Camera di commercio di Bari, “Andrea Angiulli, filosofo”, con interventi di Padre Giovanni Lauriola, tra i massimi esperti al mondo di Beato Duns Scoto, e del professor Giuseppe Poli, presidente dell’Istituto per la storia del Risorgimento di Bari. Modererà la serata Melania Longone.
Sabato 30 settembre, invece, in via Andrea Angiulli, nei pressi della casa natìa del filosofo, la presentazione del volume, “Andrea Angiulli e la fondazione della pedagogia scientifica”, Pensa editore. Interagiranno con l’autore, il professor Giovanni U. Cavallera, i referenti dell’ATC Legato a mano, Melania Longone e Vittorio Minoia e Antonino Piepoli. In mattinata, saranno sempre loro ad accompagnare alcune classi dell’ITT “Luigi dell’Erba”, lungo le vie e i luoghi di Angiulli. Da piazza Garibaldi, dove fu smantellato il monumento, in villa Comunale “Tacconi”, dove persiste un piccolo busto bronzeo, passando per la scuola di via Poerio, a lui intitolata, fino alla biblioteca civica in via Risorgimento, dove saranno esposti dei cimeli, per concludere nell’androne del palazzo natìo, nell’omonima strada del centro storico della città. Stesso percorso il giorno dopo, domenica 1 ottobre, aperto a tutti i cittadini di Castellana, dalle 10: ritrovo in piazza Garibaldi.
In tutte le serate previsti i saluti del sindaco Francesco De Ruvo, dell’assessore alla cultura Vanni Sansonetti e dei referenti delle associazioni organizzatrici.